Colesterolo alto, nemico della salute e dei giorni fertili

0

alimentazione-sanaDel legame tra fertilità a colesterolo forse nessuno ti ha mai parlato. Alti livelli di colesterolo nel sangue, infatti, sono associati senz’altro a disturbi cardiocircolatori di vario genere, e sappiamo bene come il nostro stato di salute possa influenzare la capacità di concepimento; eppure, il legame con i nostri giorni fertili non è così generico, bensì molto stretto e circostanziato. :|

Ma cos’è il colesterolo di cui tanto si parla?

Il colesterolo è una molecola della classe degli steroli, la cui struttura chimica consiste in quattro anelli fusi tra di loro. Ciò la rende una molecola sostanzialmente rigida, e come tale ha un ruolo fondamentale nella composizione delle membrane cellulari, alle quali conferisce, appunto, la corretta rigidità strutturale. 

Ma non solo: il colesterolo è anche il precursore, ossia la molecola di partenza, dei cosiddetti ormoni steroidei, tra i quali anche quelli sessuali che regolano il ciclo femminile e la fertilità in entrambi i sessi: in pratica, il corpo parte da lì per sintetizzare gli ormoni di cui ha bisogno. 

Insomma, per quanto demonizzato, il colesterolo è una molecola fondamentale per la nostra vita, al punto che il corpo dispone di una via metabolica per costruirlo da sè, nel caso in cui l’introito determinato dall’alimentazione (si trova in tutti gli alimenti di derivazione animale) non fosse sufficiente.

Quando però il colesterolo nel sangue è troppo, a causa di un’alimentazione poco equilibrata oppure a causa di scompensi o malattie metaboliche (come nel caso dell’ipercolesterolemia familiare, che ha base genetica), esso può creare problemi legati all’accumulo all’interno dei vasi sanguigni, dei quali causa il restringimento e il peggioramento della circolazione. Ma non solo: l’irrigidimento dei vasi sanguigni, che normalmente sono molto elastici e si contraggono e rilassano per mantenere costante la pressione del sangue, li rende più soggetti, in caso di sbalzi di pressione, a danneggiarsi o addirittura a rompersi, causando infarto del miocardio ed ictus ischemico.

 

(altro…)

Rimanere incinta? Scegli i fiori giusti per i tuoi giorni fertili!

2

Quando cerchi di rimanere incinta, ed ancora di più quando monitori i giorni fertili alla ricerca del “momento giusto”, la tua anima è inevitabilmente bombardata da mille diverse emozioni. Da un lato, la “paura” di affrontare una rivoluzione, un cambiamento enorme quale può essere l’arrivo di un figlio, per quanto desiderato possa essere; dall’altro, la forte sensazione di “snaturare” quello che dovrebbe essere un percorso spontaneo e bellissimo, dal momento che sei sempre presa a scrutare il tuo corpo, ad investigare sensazioni e segnali per cogliere al volo il momento giusto, anche se talvolta vuol dire fare l’amore a comando. :|

Per non parlare delle mille altre emozioni e sensazioni che puoi sperimentare, a seconda del tuo carattere e del momento che stai vivendo: l’impazienza, la paura di non essere all’altezza, del dolore fisico… insomma chi più ne ha, più ne metta.

 

(altro…)

Come rimanere incinta: disintossica il fegato e migliora i tuoi giorni fertili

9

Disintossica il fegato e migliora i tuoi giorni fertili

L’equilibrio ormonale femminile è di fondamentale importanza per i tuoi giorni fertili.

Si tratta di un vero e proprio “balletto”, con tanti partecipanti, dove ognuno ha il suo ruolo, la sua parte, grande o piccola, ed è necessario che tutti lavorino in sincronia per garantire il risultato, ossia un ciclo mestruale regolare e fertile. ;)

Purtroppo, sono tantissime le influenze esterne che sono in grado di alterare questo delicato equilibrio, e le conseguenze sui giorni fertili sono le più disparate… ma spesso il risultato finale è uno, la diminuzione della fertilità. :|

Tuttavia, la natura ci viene in aiuto: il nostro corpo, infatti, ha disposto un meccanismo in grado di ammortizzare l’effetto di tutte le sostanze intossicanti, sia introdotte attraverso l’alimentazione o la respirazione, sia prodotte dall’organismo stesso nel corso dei processi metabolici.  

 

(altro…)

Vuoi aumentare la tua fertilità? Combatti il sovrappeso, nemico dei giorni fertili

5

Sovrappeso nemico dei giorni fertiliSai che una donna in sovrappeso può incontrare notevoli difficoltà a rimanere incinta rispetto ad una normopeso? Il grasso in eccesso, infatti, è davvero un acerrimo nemico dei giorni fertili!

Al giorno d’oggi, tenersi in forma è l’obiettivo un po’ di tutte le donne (… e l’ossessione di alcune!! :P ) e anche di tanti uomini… si sa bene quanto il sovrappeso possa incidere sulla salute e sulle aspettative di vita, ma poche persone sono al corrente del fatto che un eccesso di peso può influire negativamente sulla fertilità, alterando l’equilibrio ormonale fisiologico dei giorni fertili. Persino le moderne pillole anticoncezionali a basso dosaggio possono essere inefficaci in caso di donne “extralarge”, in quanto il loro peso può renderlo insufficiente in proporzione alla mole corporea. 8O

Ma per quale motivo il grasso corporeo altera l’equilibrio ormonale?

 

(altro…)

Come aumentare la fertilità con metodi naturali: caffeina ed alcool nemici dei giorni fertili?

13

Alcool e caffeina nemici dei giorni fertiliQuando si parla di come aumentare la fertilità naturale, tantissime persone alla ricerca della gravidanza iniziano vere e proprie crociate contro le “cattive abitudini”, ritenute responsabili della cicogna che non arriva. Ma quanta verità c’è nel fatto che questa cosa o quell’altra possano aumentare la fertilità, oppure diminuirla? :cool:

E’ un dato di fatto: le cose che mangiamo, l’ambiente in cui viviamo, l’aria che respiriamo e le sostanze cui siamo esposti influenzano la nostra fertilità, migliorandola oppure danneggiandola. E ci sono sostanze contenute in alcune bibite o alimenti che, se evitati, permettono di aumentare la fertilità, naturalmente.

Personalmente, credo che intorno a fertilità e concepimento ci sia ancora tanto di sconosciuto ed irrisolto, e quindi un atteggiamento cautelativo sia la scelta vincente, specialmente se stai incontrando una certa difficoltà di concepimento. Ad esempio, se io cercassi la gravidanza e sapessi che qualcosa può concretamente danneggiare e diminuire la mia fertilità, spontaneamente cercherei di evitarla. Ma senza ossessioni e rigidità eccessive: un’eccezione di tanto in tanto non cambierà certo le cose, ma ti eviterà di far sì che anche la modifica delle tue abitudini diventi un’ulteriore fonte di stress. Perchè so bene che che ogni aspirante mamma vive già quotidianamente la sua bella dose di stress legata alla ricerca della gravidanza. ;)

 

(altro…)

Torna all'inizio